Diritti tv 2018-2021, la Lega fa sapere di non aver assegnato alcun pacchetto

Diritti tv 2018-2021, la Lega fa sapere di non aver assegnato alcun pacchetto

Venerdì 26 gennaio, Mediaset e Sky hanno depositato in lega le buste contenenti le nuove offerte per i pacchetti relativi alla trattativa privata sui diritti tv per il campionato di Serie A per le stagioni relative al triennio 2018-2021.

Dopo l'ennesima apertura delle buste, La Lega ha rilasciato il seguente comunicato.

"La Lega Nazionale Professionisti Serie A, previa apposita delibera assembleare, in ottemperanza al disposto dell’art. 36 delle Linee Guida, approvate dall’AGCom con delibera n. 215/17/CONS in data 18 maggio 2017 e dall’AGCM con Provvedimento in data 17 maggio 2017, nonché del paragrafo 5.8, lettera b), dell’Invito a Presentare Offerte Diritti Audiovisivi Campionato di Serie A Pacchetti esclusivi dirette a pagamento per il territorio italiano – procedura riservata agli Operatori della comunicazione - pubblicato in data 6 gennaio 2018, valutate le offerte presentate in data 22 gennaio 2018 e in data odierna all’esito della trattativa privata, DICHIARA conclusa la suddetta procedura, senza assegnazioni di alcun pacchetto."

Pertanto, ancora un nulla di fatto. A questo punto, la Lega dovrebbe procedere entro le 13 del 27 gennaio all'apertura della busta presentata dall'intermediario indipendente che, in base ad alcune indiscrezioni, era stato indicato nella spagnola Mediapro, società che opera nel settore del multimediale gestendo, tra l'altro, i contenuti di beIN, network dedicato interamente allo sport, di proprietà della Qatari Sports Investments.

Mauro Sartini
Categoria Sport
Attendere...