Sarà tra Zingaretti, Martina e Giachetti la corsa a tre per la segreteria del Partito Democratico

Sarà tra Zingaretti, Martina e Giachetti la corsa a tre per la segreteria del Partito Democratico

È stato il presidente della commissione Congresso, Gianni Dal Moro, ad aprire i lavori della convenzione nazionale del Partito Democratico, che si è svolta domenica all'hotel Ergife, ed a comunicare il risultato ufficiale delle preferenze che gli iscritti ai congressi di circolo hanno attribuito ai candidati alla segreteria del partito.

Questi sono stati i risultati delle votazioni nei 5693 congressi che hanno coinvolto circa 6500 circoli:

Nicola Zingaretti ha ottenuto il 47,38% delle preferenze con 88.918 voti,
Maurizio Martina il 36,10% con 67.749 voti,
Roberto Giachetti l'11,13% con 20.887 voti,
Francesco Boccia il 4,02% con 7.537 voti,
Maria Saladino lo 0,7% con 1315 voti e
Dario Corallo lo 0,67% con 1.266 voti.

Le schede bianche e nulle sono state 1429. Il numero degli iscritti aventi diritto al voto era di 374.786. I votanti sono stati 189.101, pari al 50,46% degli aventi diritto.

In base al regolamento del partito, saranno adesso i primi tre candidati che hanno ottenuto il maggior numero di preferenze - Zingaretti, Martina e Giachetti - a contendersi la carica di nuovo segretario del Partito Democratico nella seconda fase del Congresso PD che porterà alle primarie del 3 marzo.

Di seguito gli interventi odierni dei tre candidati dalla tribuna dell'hotel Ergife.

L'intervento di Nicola Zingaretti...


L'intervento di Maurizio Martina...

 

L'intervento di Roberto Giachetti...

Categoria Politica
Attendere...