Pound poco mosso dopo la riorganizzazione dell'Esecutivo GB

Pound poco mosso dopo la riorganizzazione dell'Esecutivo GB

I mercati hanno guardato con molta attenzione le vicende del Regno Unito, dove l'inizio settimana è stato caratterizzato dal rimpasto del governo May.

Se l'intenzione era quella di rafforzare la propria posizione, la May non sembra esserci riuscita, visto che ha confermato in blocco i ministri di primo piano (Esteri, Interni, Brexit, Tesoro).

La novità maggiore riguarda invece la nomina di Brandon Lewis a presidente del partito conservatore, anche se in un primo momento era stato annunciato, su twitter, Chris Grayling, fedelissimo della May. Il tweet è stato poi rimosso.

La sterlina, dopo questi annunci, ha subito poche variazioni sul mercato valutario che, evidentemente, ha giudicato invariato il quadro della politica.

Ulteriori informazioni sullo stesso argomento
Categoria Economia
Attendere...