CAOS, PAURA, TERRORISMO E DITTATURA

CAOS, PAURA, TERRORISMO E DITTATURA

Caos, paura, terrorismo e dittatura

Viviamo in un'epoca tristissima dove domina ormai incontrastata la paura, che genera come conseguenza uno stato di inabilità psichica e un'assuefazione notevole, impedendo l'azione e finanche la forza di ribellarsi.

E' l'applicazione pratica della cosiddetta teoria del caos, della paura, del terrore e della dittatura come effetto di questo clima allarmante.

Sul mondo di oggi ormai interagiscono poteri occulti di notevole forza: la capacità da parte di pochi potenti invisibili di dirigere il mondo dei media; la possibilità di manovrare gli eventi in modo che la gente accetti anche una dittatura strisciante, riducendo al silenzio chiunque voglia protestare.

Anche il terrorismo agisce seguendo la stessa logica: ogni giorno o quasi si susseguono notizie di attentati, di stragi, di false flag; non voglio entrare nelle teorie cosiddette complottiste le quali a questo proposito avanzano addirittura la possibilità che tali fatti siano artatamente gonfiati e manovrati, però un fatto è sicuro: si tratta di eventi molto strani; non si vedono chiaramente filmati che spieghino in maniera lapalissiana le dinamiche e le conseguenze di tali atti, non si capisce come i servizi segreti non riescano nella maggioranza dei casi a prevenirli, mancano diversi elementi che spieghino limpidamente al pubblico quello che è accaduto realmente, in sostanza la verità in qualche modo verrebbe "nascosta".

Naturalmente non parteggio per i complottisti e per loro teorie (i fatti di terrorismo sono reali come la paura, l'insicurezza e la dittatura che ingenerano), dico solo che la verità con la V maiuscola è in un certo senso occultata ai noi poveri mortali, in balia di eventi che ci sovrastano.

Anche il fenomeno migratorio sembra un fatto misterioso in qualche modo pilotato da menti raffinate invisibili che dall'oscurità, facendo leva sul loro potere immenso, favoriscono e facilitano questo riversamento nelle nostre società di questa marea di gente, creando appunto caos, paura, insicurezza, timore e quindi dittatura, perché in queste condizioni le Leggi normalmente si induriscono per rafforzare la parvenza di sicurezza, andando però indirettamente o direttamente a colpire diritti sacrosanti come la libertà di espressione, il diritto al lavoro ecc.

A chi giova tutto questo?

Non lo so, ma in un mondo ormai dominato dalle Banche, dalla Speculazione Finanziaria, dal Globalismo, dalle Massonerie, dallo scontro certamente gonfiato con la Russia per creare un nemico su cui riversare le nostre angosce, emerge o emergerebbe un quadro allarmante e spaventoso: le Nazioni fanno di tutto per controllare i propri “sudditi”, cercano di abituarli alla paura, alla povertà, alla miseria...in maniera che accettino una situazione altrimenti insostenibile che in altre epoche avrebbe portato di sicuro a rivoluzioni sanguinose.

In questo modo le Trame Oscure dei Potenti Invisibili possono realizzarsi meglio, facendo leva sulla paura e sull'insicurezza dei popoli inermi.

Che Dio ci aiuti tutti!!

vipom96
nella categoria Cronaca
Attendere...