Attacchi di emicrania: farmaco rivoluzionario in arrivo

Attacchi di emicrania: farmaco rivoluzionario in arrivo

Per coloro che soffrono di attacchi di emicrania, la sola idea che possa affacciarsi la possibilità di un farmaco capace di stroncare in modo definitivo il grave problema è di per sé motivo per gridare al miracolo.

Infatti, in taluni casi, le sofferenze cui sono sottoposti quei pazienti non sono misurabili, e pertanto solo chi davvero soffre di attacchi di emicrania può capire l'importanza della scoperta di un tale farmaco.

La cura sarebbe però disponibile al momento solo per i pazienti americani con la Food and Drug Administration intenzionata a dare il via libera a farmaci basati su anticorpi monoclonali, come ad esempio l'erenumab, che sarebbero in grado - con una semplice iniezione da fare una volta al mese - di ridurre di oltre il 60% gli attacchi di emicrania.

Il numero di persone che abitualmente soffre di attacchi di emicrania è addirittura spaventoso se si pensa che nel mondo, secondo le ultime rilevazioni, è pari a circa un miliardo, gli abitanti di un intero Continente, mentre in Italia sono oltre 5 milioni.

Per ulteriori dettagli
Categoria Salute
Attendere...