Suicida a Palazzo Grazioli, la tragica sorte di un militare salernitano

Suicida a Palazzo Grazioli, la tragica sorte di un militare salernitano

 

Alla base del gesto estremo ci sarebbero motivi sentimentali.


La tragedia  si è consumata in pochi attimi. E’ andato nel bagno di servizio di Palazzo Grazioli e si è sparato un colpo di pistola con l’arma di ordinanza.

Il caporal maggiore Enrico De Mattia, inquadrato nell’operazione Strade Sicure, si è tolto la vita ieri nella residenza romana di Silvio Berlusconi durante il turno pomeridiano, intorno alle 15.

Il giovane, originario di Angri  e proveniente dal 1° Reggimento Granatieri di Sardegna, sarebbe entrato in un bagno del palazzo portando con sè la pistola d’ordinanza e si sarebbe sparato in testa. 


Si tratta del terzo suicidio in sei mesi di un militare impegnato nell’operazione Strade Sicure.

Categoria Cronaca
Attendere...