Nuova direttiva Europea per la Cyber Security

Nuova direttiva Europea per la Cyber Security

Infrastrutture critiche nel mirino dei criminali informatici. Strasburgo approva una nuova legge contro gli attacchi informatici, la direttiva NIS - Network and Information Security.

Il Parlamento Europeo ha approvato in via definitiva le prime norme destinate ad unificare la protezione informatica all'interno dei Paesi UE, con particolare riferimento ad aziende impegnate nella fornitura di servizi essenziali. Il settore energetico, dei trasporti, della sanità, dei servizi digitali o bancari dovranno adottare degli standard di protezione mirati ad incrementare le loro difese nei confronti di attacchi informatici.

La nuova normativa prevede anche l'obbligo di notifica degli incidenti più rilevanti.

Gli esperti evidenziano che la frammentazione delle strategie di difesa a livello europeo rende tutta l'infrastruttura più vulnerabile. A fronte della costante crescita delle minacce informatiche era quindi inevitabile, oltre che auspicabile, una mossa da parte del Parlamento di Strasburgo volta a definire standard di protezione più elevati e comuni a tutti i paesi membri.

Ulteriori informazioni sullo stesso argomento
michelagt
nella categoria Scienza e Tecnologia
Attendere...