Il grafene per migliorare le batterie ricaricabili

Il grafene per migliorare le batterie ricaricabili

Grazie a Samsung ed all'Università Nazionale di Seoul potremmo forse avere ben presto auto e moto elettriche con maggiore autonomia e velocità di ricarica, miscelando il grafene a un composto di ossigeno e silicio (SiOx)!

Grazie a tale soluzione, utilizzata per ricoprire gli elettrodi in nichel nella realizzazione di una batteria, si può così quasi raddoppiare l'autonomia delle batterie ricaricabili e, addirittura, si possono abbassare di 5 volte i tempi di ricarica, tanto che un'auto finirebbe per "ricaricarsi" completamente in poco più di 10 minuti!

Questo potrebbe essere considerato l'ultimo ostacolo, finalmente abbattuto, per la diffusione della mobilità elettrica!

Ulteriori informazioni sullo stesso argomento
Attendere...