Trump invece del dialogo sceglie la strada di nuove sanzioni da imporre alla Corea del Nord

Trump invece del dialogo sceglie la strada di nuove sanzioni da imporre alla Corea del Nord

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha fatto sapere che, contro la Corea del Nord, ha imposto nuove sanzioni che riguarderanno 27 aziende e 28 navi mercantili.

Di pari passo, Washington ha ricordato che saranno a rischio di sanzioni anche coloro che permetteranno, con qualunque mezzo, spedizioni di merci da e verso la Corea del Nord.

L'annuncio segue quanto il vicepresidente americano Mike Pence aveva già anticipato due settimane fa durante una visita a Tokyo, prima di raggiungere la Corea del Sud per partecipare alla cerimonia inaugurale delle Olimpiadi di Pyeongchang.

La dichiarazione di Trump è comunque una sorpresa, visto che proprio in occasione delle Olimpiadi invernali, vi era stato un riavvicinamento tra le due Coree, tanto da ipotizzare un possibile summit tra il leader nordcoreano Kim Jong Un e il presidente della Corea del Sud Moon Jae-in.

Non solo. Proprio questo venerdì, il Nord aveva concordato di tenere colloqui a livello operativo relativi alle Paralimpiadi invernali di Pyeongchang nella parte nord del villaggio di confine di Panmunjom.

Le sanzioni alla Corea del Nord, approvate a più riprese anche dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, sono dovute allo sviluppo, da parte di Pyongyang, di un arsenale balistico nucleare ed intercontinentale per realizzare il quale, nel corso degli ultimi anni, Kim Jong Un ha permesso che venissero effettuati lanci missilistici anche verso le isole giapponesi.

Categoria Esteri
Attendere...