Una “Giornata dell’Arte” a Ponte San Marco

Una “Giornata dell’Arte” a Ponte San Marco

La serata sul tema dell'arte.

Ieri, presso il ristorante NEROPACO di Ponte San Marco, appositamente riservato per l’evento, si è svolta la ”Giornata dell’Arte”, una esibizione artistica organizzata da Anna Concari per presentare gli studi filosofici di L. Ron Hubbard sull’arte.

Dopo una breve illustrazione del tema della serata, si sono avvicendati alcuni artisti bresciani, che hanno potuto mostrare al pubblico intervenuto, tutta la loro professionalità

La prima esibizione è stata tenuta da un maestro di musica che, con il fagotto, ha saputo creare atmosfere particolari. Poi, il pubblico ha potuto ascoltare un virtuoso del sax, che ha profuso note melodiche, dolci e aspre, ma con effetti veramente spettacolari.

L’ambiente era contornato da opere di uno stimato amatore del pennello.

La filosofia dell'arte.

All’interno delle esibizioni sono stati letti alcuni testi di L. Ron Hubbard che, oltre ad aver espresso una semplice quanto funzionale definizione di Arte, ha scritto alcuni articoli sul valore degli artisti e dei loro sogni.

Nella serata c’è stato un momento particolarmente toccante quando è stata declamata la poesia di L. Ron Hubbard “La gioia del creare” accompagnata dal “Inno alla Gioia” di Beethoven.

Gli artisti hanno illustrato al pubblico il loro processo "creativo" che li coinvolge potremmo dire "anima e corpo". Inoltre hanno mostrato la profonda conoscenza che ogni artista deve avere dei propri attrezzi e delle tecniche utilizzate.

Il pubblico ha manifestato molto apprezzamento con domande ed approfondimenti, sia sulle esibizioni che sui testi letti. Molti hanno commentato la serata definendola una esperienza toccante a beneficio dell’anima.

sandrone
Attendere...