Trump vuole mandare nuove truppe in Colombia per fronteggiare la crisi in Venezuela?

Trump vuole mandare nuove truppe in Colombia per fronteggiare la crisi in Venezuela?

Il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, John Bolton, lunedì ha indetto una conferenza stampa per annunciare ai giornalisti l'intenzione dell'amministrazione Trump di applicare sanzioni economiche al Venezuela e all'azienda petrolifera statale Petroleos de Venezuela (PdVSA).

Bolton, durante il "briefing", ha tenuto sottobraccio e in bella mostra un taccuino sulla cui pagina vi era una sola annotazione che, immancabilmente, i fotografi non hanno potuto evitare di riprendere.

Che cosa vi era scritto? "5,000 troops to Colombia", 5mila soldati in Colombia. Ovviamente, non bisogna essere complottisti o dietrologisti per ritenere che la "svista" di Bolton non sia stata voluta.

La Casa Bianca, a successive richieste di chiarimento, ha risposto al riguardo senza fornire alcuna smentita, facendo riferimento ad una precedente dichiarazione di Trump che aveva detto che tutte le opzioni erano sul tavolo.

Sulla possibilità che gli Usa inviino nuove truppe in Colombia, probabilmente, da schierare al confine con il Venezuela - in base a quanto riportato dalle agenzie - nulla sanno al Pentagono e nulla sanno in Colombia.

Pertanto, non è da escludere che la svista di Bolton, semmai fosse riferita al Venezuela, sia stata pensata per testare le reazioni da parte dell'opinione pubblica sull'invio di truppe al confine con il Venezuela, prima che venga presa una decisione ufficiale in tal senso.

Categoria Esteri
Attendere...