Arrestata a Washington Jane Fonda: chiedeva misure per fermare il cambiamento climatico

Arrestata a Washington Jane Fonda: chiedeva misure per fermare il cambiamento climatico

Qualche "annetto" fa si faceva arrestare per sostenere le Pantere Nere. Di recente, nel 2016, aveva protestato a Standing Rock, contro la costruzione dell'oleodotto che collega il Dakota del Nord al Texas. Adesso, l'ultima battaglia intrapresa da Jane Fonda è quella per combattere il cambiamento climatico.

La Fonda, sul proprio sito web, ha detto di essersi trasferita a Washington per essere "più vicina al centro della lotta a favore del clima", aggiungendo che avrebbe protestato ogni venerdì fino a gennaio per chiedere l'adozione di misure volte a contrastare i problemi legati all'innalzamento della temperatura e del conseguente cambiamento del clima, annunciando la nascita dei Fire Drill Fridays.

E a seguito della protesta di ieri, Jane Fonda è stata arrestata mentre si trovava su una delle scalinate che portano al Campidoglio, insieme ad altri 15 membri dell'Oil Change International, un gruppo che sostiene la necessità di far uso di energia pulita.

I poliziotti l'hanno ammanettata (da ricordare che Jane Fonda ha 81 anni!) e portata via, accusandola di disturbo alla quiete pubblica, intralcio alla circolazione e raduno non autorizzato.

Categoria Esteri
Attendere...