Giovani eccellenze all’estero

Giovani eccellenze all’estero

Ancora eccellenze cilentane nel mondo, l’ing Antonio Stanziola di Centola, Cilento,  ingegnere biomedico e PhD all’Imperial College di Londra ha ottenuto il brevetto delle applicazioni legate alle sue ricerche sulla tecnica degli ultrasuoni con microsfere di contrasto per la indagine di fluidi organici in tessuti elastici.

I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista più accreditata al mondo nel settore scientifico: la IEEE e possono essere letti e scaricati da 

http://ieeexplore.ieee.org/document/8304629/authors

Buona parte dei proventi del brevetto andranno comunque all’Imperial College che ha finanziato la ricerca.


Brillante carriera quella del 28enne ingegnere Stanziola che partito da Centola e dopo una Laurea in ingegneria Biomedica  presso l’Università degli Studi di Pisa  è stato selezionato per effettuare la sua specializzazione presso la  Chalmers University of Technology di Gotenborg in Svezia per poi affrontare le sue ricerche in un PhD presso il prestigioso Imperial College di Londra.

Durante la sua permanenza nel Regno Unito, oltre alla partecipazione ad importanti congressi sia in Europa che negli Stati Uniti ed in Giappone ha ricevuto il riconoscimento quale miglior docente assistente dell’anno.

Oggi continua la sua attività di collaborazione con l’Imperial College di Londra conciliando l’amore per la sua terra con la sua sete di conoscenza approfondendo tra l’altro studi di astrofisica presso l’Università degli Studi di Napoli!

Attendere...