Papa Francesco applaude ai vescovi cileni per le decisioni prese per contrastare la pedofilia nella chiesa

Papa Francesco applaude ai vescovi cileni per le decisioni prese per contrastare la pedofilia nella chiesa

Recibí y leí con atención el Documento “Declaración, Decisiones y Compromisos de los Obispos de la Conferencia Episcopal de Chile” del pasado 3, y quedé impresionado por el trabajo de reflexión, discernimiento y decisiones que han hecho. Que el Señor les retribuya abundantemente este esfuerzo comunitario y pastoral.


Comincia con queste parole la lettera del 5 agosto che Papa Francesco ha inviato ai vescovi cileni per dare la propria approvazione alle decisioni che "aiuteranno in modo decisivo" a contrastare la piaga della pedofilia, lodando come "esempio edificante" l'unità dell'episcopato nella "pastorale del sacro popolo di Dio".

Un paio di giorni prima, la conferenza episcopale cilena aveva pubblicato un documento nel quale si afferma, da parte della locale chiesa, l'esigenza di una piena collaborazione tra autorità ecclesiastiche e magistratura nei casi di abuso, la necessità di maggiore trasparenza da parte delle diocesi (e la richiesta di fare altrettanto alle congregazioni religiose) nel comunicare con tempestività qualsiasi avvio di investigazione su presunti casi di abuso, oltre all'affidamento di nuovi poteri e competenze al Consiglio nazionale di prevenzione di abuso e accompagnamento delle vittime, la cui guida è stata affidata ad una donna, l'avvocato Ana María Celis Brunet.


Tali scelte hanno avuto l'approvazione di Papa Francesco, "colpito dal lavoro di riflessione e discernimento" compiuto e dalle "decisioni prese" per la la lotta agli abusi.

Ma ciò che ha impressionato di più, in senso positivo, il Papa "è l'esempio di una comunità episcopale unita nella guida del santo popolo fedele di Dio. Grazie per questo esempio edificante... perché costruisce la Chiesa".


Questo il testo della lettera:

S.E.R.
Mons. Santiago Silva Retamales
Presidente de la Conferencia Episcopal de Chile
Santiago

Querido hermano,
¡Un cordial saludo!

Recibí y leí con atención el Documento “Declaración, Decisiones y Compromisos de los Obispos de la Conferencia Episcopal de Chile” del pasado 3, y quedé impresionado por el trabajo de reflexión, discernimiento y decisiones que han hecho. Que el Señor les retribuya abundantemente este esfuerzo comunitario y pastoral.
Las decisiones son realistas y concretas. Estoy seguro de que ayudarán decididamente en todo este proceso. Pero lo que más me tocó es el ejemplo de comunidad episcopal unida en el pastoreo del santo pueblo fiel de Dios. Gracias por este ejemplo edificante… porque “edifica” la Iglesia.
Permanezco a disposición y los acompaño desde aquí. Por favor no se olviden de rezar y hacer rezar por mí.
Que Jesús los bendiga y la Virgen Santa los cuide.

Fraternalmente,
Francisco



Quanto sopra riportato, può considerarsi come la risposta della chiesa cilena all'allargarsi dell'inchiesta sullo scandalo pedofilia che l'ha coinvolta e a cui, a quanto pare, adesso vuole rispondere in maniera decisa tracciando un solco netto con quanto fatto in passato, quando decise di coprire, invece di denunciare, i crimini di alcuni suoi preti.

Categoria Esteri
Attendere...