Una tragedia di cui siamo complici

Una tragedia di cui siamo complici

 (tratto da https://www.illibraio.it/pdf/Libraio_Giugno-2018)

Quello che l’Italia e l’Europa non vogliono sentire e vedere. Gli accordi stipulati dal nostro governo con quello di Tripoli e con le tribù locali hanno ridotto gli sbarchi ma hanno intrappolato in Libia centinaia di migliaia di migranti, ridotti a schiavi e soggetti a ogni tipo di tortura. I racconti di questo libro arrivano da coloro che sono miracolosamente riusciti a sfuggire ai lager libici, e in alcuni casi a individuare i loro torturatori e ad assicurarli alla giustizia italiana. Ma non c’è giustizia che possa riscattare chi ha perso qualsiasi dignità. Dobbiamo fermare questa tragedia, non favorirla contrastando chi in ogni modo cerca di contenerla. Un incubo senza fine.

> Francesco Viviano, inviato della Repubblica, ha seguito i principali processi di mafia e raccontato la guerra in Afghanistan e Iraq. È autore di numerosi scoop ed è stato nominato più volte “Cronista dell’anno”. Ha scritto diversi saggi, tra cui, per Chiarelettere Io, killer mancato.

> Alessandra Ziniti, inviata della Repubblica, “Cronista dell’anno” nel 2008, da anni segue la cronaca nazionale e il tema dell’immigrazione. Con Viviano ha scritto diversi saggi di attualità.

Con l’introduzione di Giusi Nicolini

Categoria Politica
Attendere...