Se non ci fosse l'Europa, avremmo una speranza di vita più felice

Se non ci fosse l'Europa, avremmo una speranza di vita più felice

 Da Affaritaliani.it del 15 settembre 2016:

"UKIP PUNTA A ESPORTARE IL MODELLO ANTI UE IN TUTTA EUROPA

A Bournmouth sta per aprirsi il Congresso dell'Ukip che annuncerà il nome del nuovo leader. Un momento cruciale per il futuro del partito britannico euroscettico, il grande vincitore del referendum sulla Brexit dello scorso 23 giugno. Alla vigilia del congresso Arron Banks, forse il più stretto collaboratore del leader uscente dell'Ukip NigelFarage, ha avvertito gli eurocrati: "Il nostro partito potrebbe anche travalicare i confini britannici e diventare continentale". Parola del miliardario proprietario di un impero nel campo delle assicurazioni.

Ukip punta a diventare un punto di riferimento per tutti gli altri movimenti euroscettici sparsi in tutta Europa, appuntandosi sul petto la medaglia del Leave. Lo stesso Banks si è detto consapevole che il messaggio nativista, populista e anti elitario funziona su scala globale e per questo l'Ukip non si dovrà scostare dalle sue posizioni euroscettiche. Anzi, dovrà rilanciarle ancora più forte. 

FARAGE AMBASCIATORE EUROSCETTICO

Farage, che si dimetterà come leader dell'Ukip durante il congresso, si sta preparando un futuro ruolo di "ambasciatore itinerante". L'obiettivo è quello di andare in posti come Danimarca e Francia e indicare la via verso la "liberazione da Bruxelles". Grazie alla collaborazione con i movimenti che la pensano allo stesso modo in altri paesi, il gruppo cercherà di fomentare il sentimento anti-Ue attraverso il continente. Farage avrebbe già ricevuto molteplici inviti in mezza Europa per arrivare a sostenere le battaglie indipendentiste o anti Ue di diversi movimenti, tra i quali potrebbe anche esserci il Movimento 5 Stelle."

Dunque l'UKIP vuole essere il nuovo punto di riferimento per tutti quegli europei che vogliono rompere con questa istituzione antidemocratica che si chiama Unione Europea.

Tornando ad essere "padroni a casa nostra" potremo rigettare trattati come il TTP e il CETA che ci porterebbero solo una  maggiore disoccupazione e peggiorerebbe lo stato di salute della nostra gente.

Potremo ergere un muro alla dittatura del capitale e della finanza che fanno da padroni in questo mondo globalizzato.

Mr Farage, sei il benvenuto in Italia per venire a combattere per la nostra libertà!

 

Emilio Stagni
nella categoria Politica
Attendere...