L'inflazione USA dà una spinta al dollaro

L'inflazione USA dà una spinta al dollaro

L'attenzione dei mercati in questi giorni era rivolta soprattutto a quali sarebbero stati i dati dell'inflazione negli USA.

Alla fine, le aspettative non sono state deluse, nel senso che il report sui prezzi al consumo ha evidenziato una crescita dell'inflazione che è andata ben oltre le attese, spingendo così al rialzo il dollaro sui mercati valutari.

La crescita a gennaio dei prezzi al consumo è stata dello 0,5%, con il dato annuo sull'inflazione che rimane stabile al +2,1%, ed anche in questo maggiore rispetto alle aspettative.

L'impatto sui mercati è stato immediato, con il dollaro che è salito nelle quotazioni, arrivando contro l'euro anche sotto quota 1,23.

Per saperne di più su questo argomento
Categoria Economia
Attendere...