Migrazione temporanea legale in Italia con il progetto MENTOR: conclusa con successo la prima edizione

Migrazione temporanea legale in Italia con il progetto MENTOR: conclusa con successo la prima edizione

Conclusa con successo la prima edizione del progetto MENTOR - MEditerranean Network for Training Orientation to Regular Migration (https://www.networkmentor.org/), un programma di formazione che ha coinvolto Italia, Marocco e Tunisia, sostenuto dal Comune di Milano, dal Comune di Torino e dall'Agenzia Piemonte Lavoro, in collaborazione con Anolf Piemonte.

 A 19 ragazzi provenienti da Tunisia e Marocco è stato offerto un tirocinio di tre mesi (concluso a cavallo dell’estate) presso aziende partner, distribuite tra Torino, Milano e relative province, in numerosi settori, dalla consulenza d’impresa all’architettura fino al design e alla ricerca sociale.

Dei 19 partecipanti, attualmente 4 sono ancora attivamente in contatto con le aziende italiane per opportunità di collaborazione e sviluppo di business in loco e la maggior parte di loro ha già trovato lavoro nel settore/ambito di studi e del loro stage in Italia.

La conclusione del progetto è stata suggellata da una conferenza stampa a Tunisi alla quale hanno preso parte il sindaco di Tunisi Souad Ben Abderrahim, l’ambasciatore italiano in Tunisia Lorenzo Fanara, la vicesindaco di Milano Anna Scavuzzo e rappresentanti della Regione di Beni Mellal – Khenifra (Marocco) e della delegazione dell’Unione Europea a Tunisi.

Durante la conferenza, è stato sottolineato come fattore estremamente efficace la cosiddetta decentralizzazione locale, vale a dire il fatto che l'attività di cooperazione allo sviluppo sia stata condotta da istituzioni locali che hanno dialogato direttamente con le loro controparti in Tunisia e Marocco.

L'esito della conferenza è una sempre più forte sinergia tra attori locali all'insegna della cooperazione tra le due sponde del Mediterraneo.

 

Categoria Cronaca
Attendere...