Sassano (SA): tentata estorsione, due persone in manette

Sassano (SA): tentata estorsione, due persone in manette

 

Volevano estorcere 200 euro al proprietario di un bar che rifiutatosi è  stato percosso e minacciato.


Nelle prime ore della mattina, i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misure cautelari, emessa dal Tribunale di Lagonegro su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di due uomini – un 35enne di Sala Consilina ed un 41enne di Teggiano – poiché ritenuti responsabili di tentata estorsione e tentata rapina ai danni di un bar di Sassano.

Le indagini, condotte dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia valdianese, hanno consentito di ricostruire due episodi estorsivi che si sono verificati nello scorso mese di giugno nella stessa giornata  ai danni del titolare del bar sassanese dove i due si recavano per richiedere ingiustamente la somma di 200 euro: la prima volta intorno alla mezzanotte e la seconda nel tardo pomeriggio.

Al rifiuto del proprietario, i due lo hanno aggredito violentemente picchiandolo e minacciandolo gravemente.

Le due persone arrestate sono state poste rispettivamente, agli arresti domiciliari e all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria

Categoria Cronaca
Attendere...