MotoGP 2019, le Yamaha le moto da battere a Misano per il GP di San Marino e della Riviera di Rimini?

MotoGP 2019, le Yamaha le moto da battere a Misano per il GP di San Marino e della Riviera di Rimini?

Nella prima giornata di libere del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, davanti a tutti la Yamaha ufficiale di Viñales con il tempo di 1:32.775 e quella del team Petronas dell'ormai "solito" Quartararo, distaccato di soli 57 millesimi. Entrambi sono stati gli unici in grado di scendere sotto l'1:33.

In fotocopia, le prestazioni dei rispettivi compagni di squadra, con Rossi che ha fatto segnare il quarto tempo di giornata, davanti alla Petronas del pur ottimo Morbidelli.

In mezzo al quartetto delle Yamaha, trionfatrici di questo venerdì, la Honda del campione del mondo Marquez, tuttora saldamente al comando del mondiale, ma oggi più lento di quasi mezzo secondo rispetto al tempo di Viñales.

I migliori tempi, ottenuti in FP2, sono stati fatti registrare solo nell'ultima parte della sessione di prova, dopo che i piloti hanno provato quale fosse, in base alla moto e alle sensazioni di guida il miglior set di gomme da utilizzare in gara.

Da segnalare che sulle loro M1 Rossi e Viñales hanno montato un nuovo tubo di scarico in carbonio.

Tra i meritevoli di menzione anche Pol Espargaro, KTM, con il sesto posto davanti alle due Ducati di Petrucci e Andrea Dovizioso a più di un secondo di distacco dallo spagnolo della Yamaha. Alex Rins, Suzuki, e Cal Crutchlow (LCR Honda) chiudono la top 10 di giornata.

Categoria Sport
Attendere...