Ci sono una mora, una rossa e una bionda...

Ci sono una mora, una rossa e una bionda...

Può sembrare l’inizio di una barzelletta, è in realtà l’inizio di una storia ben più seria. La birra del birrificio 4 Mori non è uno scherzo e ve ne spieghiamo i motivi.

Sono le tre birre crude del birrificio e ce ne sarebbe una quarta, per cui ancora non abbiamo disponibilità. La bionda delicata e leggera, la rossa ambrata aromatica e la scura più decisa. Tre caratteri che rappresentano le tre varianti di un unico sapore che il birrificio 4 Mori estrae dal pozzo sempre fecondo della miniera di Montevecchio, a Guspini, in provincia del Medio Campidano.

La sede di produzione della birra sarda, infatti, è nei locali, edificati a inizio del 1900, della centrale elettrica della miniera di Montevecchio. Il birrificio 4 Mori li ha ristrutturati dopo aver vinto un bando del Comune di Guspini relativo alla  riconversione industriale di un sito ormai in disuso e inutilizzato.

E che la scommessa di unire tradizione e qualità abbia premiato il birrifico 4 Mori ne è testimonianza l'ultimo riconoscimento ricevuto nel 2016, con cui l’Unionbirrai ha assegnato il secondo premio come birra dell’anno a La Pozzo 5.

Maggiori dettagli da un'altra fonte
Luca Fadda
nella categoria Salute
Attendere...