La grande idea del governo del "raggiramento": un altro bel condono

La grande idea del governo del raggiramento: un altro bel condono

Come finanziare le costosissime promesse elettorali necessarie al duo giallonero per presentarsi alle elezioni europee in pole position? Semplice: con un bel condono fiscale... l'ennesimo!

Cavallo di battaglia fisso delle destre al governo (ma anche della pseudo sinistra di Renzi, che l'ha chiamato "voluntary disclosure", che fa più fine), il condono è la prova definitiva dell'ipocrisia delle manovre di finta giustizia sociale.

Da una parte, con sprezzo del ridicolo, si esalta la "fine della povertà" e dall'altra si strizza l'occhio all'ampia fetta di collettività che degli altri se ne frega.

E, d'altro canto, come dargli torto? Se voi foste milionari, sapendo che ogni tre-quattro anni è possibile usufruire di corposi regali di Stato, le paghereste le tasse? Tutte?

Quindi, niente di nuovo sotto il sole. Se non che i nostri nuovi governanti hanno superato, per quantità di "faccia di tolla", ogni precedente record.

E non è poco. 

Maggiori dettagli da un'altra fonte
Categoria Politica
Attendere...