Pubblicazioni interessanti del 2017

Pubblicazioni interessanti del 2017


L'anno volge alla fine. In giro l'aria del Natale si aggira intorno alle caldarroste. Dopo le lontanissime vacanze - vulcaniche! - dell'estate, sono in dirittura di arrivo quelle natalizie. Si fanno un po' di conti su ciò che si avrebbe voluto fare e non si è fatto. E si leggono i libri che non si è riusciti a terminare. Ricordiamo, qui, alcune pubblicazioni particolarmente centrate, in riferimento all'anno 2017.

1) Le nostre anime di notte, di Kent Haruf  

La serie di romanzi ambientati nella cittadina di Holt, dopo il successo ottenuto nel 2016 grazie al passaparola, è tornata nel 2017 con un altro inedito, per l’Italia, del bravissimo Kent Haruf, grande narratore americano scomparso pochi anni fa ma riscoperto qui da noi per merito di capolavori moderni come questo Le nostre anime di notte, imprevedibile best seller destinato a intenditori di buona scrittura.
Kent Haruf, Le nostre anime di notte. 171 pagine.

 

2) L'Arminuta, di Donatella Di Pietrantonio  

 

Se a tredici anni quelli che fino a ieri hai chiamato "mamma" e "papà" ti riconsegnano, senza troppe spiegazioni, alla tua famiglia d'origine, ti chiedi qual è il tuo posto nel mondo. E soprattutto dove cercare la risposta. Donatella Di Pietrantonio affronta il tema della maternità, della responsabilità e della cura, da una prospettiva inconsueta e con una rara intensità espressiva. Uno dei casi editoriali di questo primo scorcio di 2017.
Donatella Di Pietrantonio, L'Arminuta. 162 pagine.

 

3) Storie della buonanotte per bambine ribelli  

 

Il vero fenomeno editoriale del 2017. Un libro per giovanissimi, progettato da due poco conosciute ma coraggiose autrici italiane diventa un best seller da record. Un successo meritato. Le storie sono quelle di cento grandi donne da imitare. Le illustrazioni e la cura nell'impaginato rendono questo oggetto bello da tenere fra le mani, da possedere, oltre che da leggere a bimbe e bimbi per insegnargli a sognare in grande.
Francesca Cavallo e Elena Favilli, Storie della buonanotte per bambine ribelli, 211 pagine, illustrato.

 

4) Sono tornati i Braccialetti rossi

Il tema è speciale: quello dei bambini ospedalizzati. “Sono tornati i braccialetti Rossi” è stato pubblicato il 10 gennaio 2017. Il cantautore, Mimmo Parisi, passato anche alla parola narrata nel 2016, presenta l’argomento con scrittura lieve. È suo intento presentare al lettore, l’esperienza particolarmente singolare che i piccoli pazienti sono costretti a vivere. E cerca di farlo con gli strumenti narrativi che sembrano funzionare meglio in questi casi.

Mimmo Parisi, Sono tornati i Braccialetti rossi .

220 pagine.

 

5) La più amata, di Teresa Ciabatti  

L’esperienza autobiografica di una bambina cresciuta alla luce abbagliante, repentinamente trasformata in tenebra, del padre, un grande potente al centro di misteriose ed eccellenti relazioni. Una scrittura che affonda nella materia incandescente del vissuto e la restituisce con assoluta autenticità, illuminandone gli aspetti ambigui e paradossali.
Teresa Ciabatti, La più amata. 218 pagine.

 

6) Milk and honey, di Rupi Kaur  

Molto più di una raccolta di prose e poesie, questo libro da oltre un milionr di copie vendute è una bibbia della femminilità, un universo in cui perdersi, una fonte di gioia e di emozioni profonde. Dure e commoventi, leggere e sconcertanti, le parole di Rupi Kaur, accompagnate dai suoi disegni, toccano profondamente il cuore di tutti coloro che cercano consolazione e coraggio nella forza della sincerità.
Rupi Kaur, Milk and honey, 204 pagine. 

 

7) Nel guscio, di Ian McEwan  

Questo thriller delle emozioni, raccontato da un piccolo Amleto che una madre assassina porta in grembo, è l’ultimo sorprendente, originalissimo romanzo da Ian McEwan. Un’impressionante prova di forza narrativa, e non lo diciamo solo noi ma ma anche i maggiori critici letterari del mondo. Soprattutto, un libro impossibile da chiudere prima di averlo finito. 
Ian McEwan, Nel guscio. 173 pagine.

 

8) In nome del rock italiano

Dalla scrittura di canzoni che guardano al mondo che gli gira intorno, Mimmo Parisi, cantautore di indole rock, racconta insieme al coautore e amico Diego Romero, web influencer specializzato in storia del cantautorato, il pianeta musicale che caratterizza la penisola italiana. Il libro si chiama programmaticamente “In nome del rock italiano” (stileLIBerO, 2017). Il cantante e il blogger sono i vincitori del premio letterario ILMIOLIBRonline 2017.

Mimmo Parisi & Diego Romero, In nome del rock italiano

.220 pagine.

 

9) Magari domani resto, di Lorenzo Marone  

Luce è una giovane e tenace avvocatessa italiana in blue jeans e anfibi. Di schiaffi, dalla vita, ne ha già presi parecchi. Ma all’improvviso, nelle sue giornate entrano un bambino saggio e speciale, un giramondo artista di strada, una rondine che non ha nessuna intenzione di migrare... Dopo l’esordio folgorante con La tentazione di essere felici e La tristezza ha il sonno leggero, Lorenzo Marone centra ancora il bersaglio con Magari domani resto e diventa uno dei nuovi autori italiani più cercati in libreria.
Lorenzo Marone, Magari domani resto. 315 pagine.

 

10) Le otto montagne, di Paolo Cognetti  

La montagna, nella sua scarna bellezza, dura e selvaggia, segna l'anima per sempre, lascia l'impronta in chi vi è nato e in chi l'ha amata.  Le otto montagne racconta la storia di Pietro, un ragazzino di città solitario e un po' scontroso, del suo rapporto con i genitori, con il suo amico Bruno e, soprattutto, con la montagna. Cognetti è l'enfant prodige della letteratura italiana. Con questo romanzo ha vinto il Premio Strega 2017.

Le otto montagne, di Paolo Cognetti, 199 pagine. 

  

11) Il libro degli specchi, di E. O. Chirovici  

Un agente letterario di lungo corso ha tra le mani un manoscritto che lo colpisce fin dalle prime righe. L’autore afferma infatti di conoscere la verità su un famoso omicidio di quasi trent’anni prima, e di essere pronto a rivelarla nel suo libro. Il manoscritto è eccezionale, ma incompleto… Inizia così la caccia allo scritto perduto. Chirovici, astro nascente della letteratura europea, ci ha regalato una storia di rara forza espressiva.
Il libro degli specchi, di E. O. Chirovici. 330 pagine.

 

12) La casa dei Krull, di Georges Simenon  

Sorpresa: uno dei migliori romanzi pubblicati nel 2017 è stato scritto quasi ottanta anni fa. Ma in questo libro, Simenon mostra davvero una eccezionale chiaroveggenza. Anche nei confronti del nostro presente. In un magistrale crescendo di tensione, il Maestro mette in scena uno dei suoi romanzi più attuali. E più belli.
Georges Simenon, La casa dei Krull. 210 pagine. 

Attendere...