Inaugurazione della mostra “In questa perennità di giovani”

Inaugurazione della mostra “In questa perennità di giovani”

In occasione della giornata di San Pio, celebrazione del fondatore del Collegio Ghislieri di Pavia, domenica 6 maggio sarà inaugurata “In questa perennità di giovani”, la mostra dedicata agli anni di rettorato di Pietro Ciapessoni (1914-1943) e al passaggio al suo successore Teresio Olivelli.

L’esposizione è l’esito di un progetto di Public History coordinato da Giulia Delogu, alunna del Collegio e studiosa di storia moderna e storia dell’Università. Composta da pannelli esplicativi, totem e numerosi oggetti originali, la mostra offre la possibilità di approfondire uno dei periodi più delicati e complessi della storia italiana a partire dall’esperienza vissuta tra le mura del Collegio Ghislieri e dal ricordo di alcuni tra i suoi protagonisti più importanti. Nonostante le evidenti difficoltà, il rettorato di Ciapessoni si è infatti distinto nel rafforzare il vincolo tra i suoi studenti e l’istituzione, attraverso fondamentali attività mirate alla modernizzazione e all’internazionalizzazione del Ghislieri. Tra gli alunni del Ghislieri che beneficiarono del rettorato di Ciapessoni, ricordiamo il critico Gianfranco Contini e il genetista Luigi Cavalli Sforza (omaggiato, nel 2010, con il Premio Ghislieri), le cui lettere di gratitudine e di riconoscenza sono conservate al Collegio Ghislieri saranno esposte  in questa mostra.

Attendere...