Un veicolo corazzato super-attrezzato garantisce la sicurezza ai giochi di Rio

Un veicolo corazzato super-attrezzato garantisce la sicurezza ai giochi di Rio

Alla vigilia delle olimpiadi di Rio erano in molti a temere che gli eventi sportivi potessero rappresentare un palcoscenico ideale per eventuali attacchi terroristici.

Ne erano ben consapevoli le stesse forze speciali della polizia brasiliana che si erano preparate per l'occasione, dotandosi di equipaggiamenti che le rendessero in grado di fronteggiare qualsiasi imprevisto.

Fra questi spicca senz'altro il Guarder, un mezzo corazzato 4x4 estremamente versatile, capace di trasportare fino a 24 persone attraverso qualsiasi tipo di terreno.

Un veicolo corazzato super-attrezzato garantisce la sicurezza ai giochi di Rio

Adatto soprattutto ad operazioni di polizia a largo raggio e ad interventi di salvataggio, il Guarder è particolarmente apprezzato per la dotazione di potenti telecamere, in grado di catturare immagini ottiche e termiche che forniscono informazioni molto dettagliate agli operatori.

E' equipaggiato anche di un'asta retraibile, che permette una sorveglianza a lungo raggio, a 360 gradi.

Altre caratteristiche che lo contraddistinguono sono l'elevata capacità di carico (fino a tre tonnellate e mezzo) e la corazza in acciaio composito, conforme allo standard STANAG 3 della NATO. Un sistema antincendio interno e la protezione contro attacchi condotti con agenti chimici, biologici o radioattivi garantiscono la massima sicurezza agli occupanti.

Non trascurabile anche l'aspetto esterno dell'enorme veicolo, che con la sua imponenza, ha anche l'importante effetto psicologico di rassicurare la popolazione con la sua sola presenza.

Costruito su una scocca prodotta dalla tedesca MAN del gruppo Volkswagen, il Guarder è il veicolo di maggiori dimensioni del suo genere. Questo non gli impedisce, tuttavia, di avere un raggio di curvatura e una manovrabilità che gli consentono di operare su qualsiasi terreno, compresi pendii molto ripidi e zone alluvionate, oltre naturalmente all'ambito urbano.

Un veicolo corazzato super-attrezzato garantisce la sicurezza ai giochi di Rio

La sua flessibilità lo rende particolarmente adatto alla forze di polizia, soprattutto in operazioni di primo intervento, grazie alla possibilità di essere impiegato nei contesti più diversi: contrasto al terrorismo e al crimine organizzato, sorveglianza durante manifestazioni di protesta, incendi, attacchi con armi chimiche, biologiche o nucleari.

Prodotto dalla israeliana Plasan, che tiene a sottolineare come i suoi mezzi corazzati siano progettati da team di ingegneri che hanno avuto reali esperienze di combattimento, il Guarder conta oltre 30 mila unità attualmente operative utilizzate da forze di polizia e eserciti, un po' in tutto il mondo.

carlo_airoldi
nella categoria Scienza e Tecnologia
Attendere...