Brand e reputazione: perché il “rumore” conta più della propria voce

Brand e reputazione: perché il “rumore” conta più della propria voce

Dollars drive opinions, si diceva una volta negli ambienti pubblicitari intendendo la necessità d'investire (e tanto!) in messaggi e contenuti pubblicitari per poter contare su una buona percezione dei propri prodotti. Ora sulla product image, così come sulla brand image, influisce soprattutto il "rumore": quello dei competitor, quello degli influencer, quello di chiunque parli spontaneamente dell'azienda.

Per maggiori approfondimenti
Categoria Economia
Attendere...