Lancia

Lancia

La società automobilistica Lancia è stata fondata a Torino nel 1906, è la seconda casa automobilistica più antica d’Italia dopo la Fiat.

Con i suoi cento anni di attività la sua proprietà è passata in mano ad altre aziende del settore, l’ultima al Gruppo Fiat nel 2009, cambiando nome in Lancia Automobiles: questa impresa è un pezzo di storia italiana e rappresenta l’automobilismo italiano nel mondo fin dagli anni ’20.

Dal secondo dopoguerra comicia la produzione di autocarri (Lancia veicoli industriali) e altri vari modelli di automobili come la Flaminia, la Fulvia e la Flavia nel 1957; tra anni ’70 e ’80 con la Gamma; nel 1976 la Prisma e la Delta nel 1979; la Thema nel 1984 e la Dedra nel 1989. Da non dimenticare l’impegno di Lancia nel rally con la Delta HF Integrale da 16V e da 8V (1986-1995) che ha conquistato molti titoli mondiali.

A partire dagli anni ’90 l’azienda attraversa un momento di crisi profonda dovuto al crollo delle vendite e alla concorrenza straniera molto agguerrita: la crisi procede per tutto il decennio, tant’è che è stato chiuso lo stabilimento di Chivasso e tutta la produzione continuò negli stabilimenti Fiat. Nonostante l’azienda abbia presentato la sua prima monovolume (Lancia Z) nel 1995 e altri modelli come la Lancia Y nel 1996 e la Lybra nel 1998. A partire dagli anni 2000 c’è stato un tentativo “riuscito” di rilancio per il gruppo presentando al salone di Ginevra la Thesis e la Phedra nel 2002, la nuova Ypsilon nel 2006 e la terza generazione della Delta nel 2008 che è stata la prima auto al mondo ad avere la vernice completamente opaca.

Nel 2009 c’è stato l’ultimo passaggio di proprietà per il gruppo da parte di Fiat (diventata gia Fiat Chrysler), ma a giugno 2014, conseguentemente al basso numero di vendite registrato nei paesi europei dei modelli di origine Chrysler, nonché nell'ottica di un piano di riorganizzazione del gruppo Fiat Chrysler Automobiles, si è deciso di ritirare progressivamente dai mercati tutti i modelli Lancia con la sola eccezione della Ypsilon. Nel contempo, nei piani aziendali non è finora stata contemplata l'idea di porre in produzione un nuovo modello a marchio Lancia almeno fino al 2018, con questa decisione c’è il rischio che questo storico marchio scomparirà.

Tra le aziende del gruppo Fiat, si riscontra una certa sofferenza in Lancia: c’è il bisogno di rilanciare il marchio con strategie di marketing differenti e con nuovi modelli di auto, che seguano l’evoluzione del settore automobilistico.

lorefra
nella categoria Economia
Attendere...