Domenica la Formula 1 approda in Europa con il Gran Premio di Spagna

Domenica la Formula 1 approda in Europa con il Gran Premio di Spagna

Con il Gran Premio di Spagna sul circuito di Barcellona, la Formula 1 approda in Europa e la prima gara in Europa, per tradizione, è quella in cui i team apportano le prime importanti modifiche alle vetture dopo le esperienze maturate nei precedenti gran premi.

La Ferrari dovrebbe potenziare la propria power unit. Mercedes invece è intervenuta sul setup della vettura per migliorarne il bilanciamento e la ripartizione dei pesi in modo da evitare l'eccessivo consumo delle gomme che finora ne ha limitato le prestazioni in gara.

Ma sembra essere Red Bull la vettura che apporterà più modifiche, oltre ad essere quella che rispetto alle sue due principali concorrenti, Ferrari e Mercedes, ne aveva più bisogno. Verstappen e Ricciardo sembrano fiduciosi.

Tra le particolarità, a partire da questo gran premio alcuni team utilizzeranno la "pinna" posteriore come spazio per indicare nome del pilota, nazionalità e numero della vettura. 

I pneumatici che Pirelli metterà a disposizione per il circuito di Barcellona saranno il P Zero Orange hard, il P Zero White medium ed il P Zero Yellow soft.

Le due sessioni di prove libere del venerdì si svolgeranno dalle 10 alle 11.30 e dalle 14 alle 15.30. La terza sessione di libere si svolgerà sabato mattina dalle 11 alle 12.

Le qualifiche si svolgeranno nel pomeriggio dalle 14 alle 15, mentre la corsa prenderà il via domenica alle 14. Lo scorso anno fu Verstappen ad aggiudicarsi la gara, con le Ferrari di Raikkonen e Vettel al secondo e terzo posto.

Manolo Serafini
nella categoria Sport
Attendere...