Spiagge sarde pulite e non depredate: parte la campagna "Lassami neta"

Spiagge sarde pulite e non depredate: parte la campagna Lassami neta

Si chiama “Làssami neta” ed è la campagna di Libe.r.u. contro le cattive usanze dei turisti nei confronti dei nostri litorali. Letteralmente “Lasciami pulita“, ma ha un significato più ampio.

A nostro avviso estendibile anche all'entroterra, è più un'ampia campagna per la salvaguardia del territorio sardo, quello che presentiamo al turismo ogni estate e che il turista non dovrebbe portarsi via.

In ogni caso queste le semplici indicazioni riportate in tre lingue (sardo, inglese e italiano), in cui si chiede il rispetto dei litorali della Sardegna:
È vietato portare via sabbia, pietre, conchiglie, piante;
Non lasciare nessun tipo di rifiuto: portalo via e differenzialo;
Lascia il posto migliore di come l’hai trovato;
Rispettiamo e facciamo rispettare il posto.

Ulteriori informazioni sullo stesso argomento
Luca Fadda
nella categoria Salute
Attendere...