Banca Interprovinciale chiama tutti a raccolta per la sala ibrida di Modena

Banca Interprovinciale chiama tutti a raccolta per la sala ibrida di Modena

Non sono passati che pochi mesi, ma già la raccolta fondi per donare all'Ospedale Civile di Baggiovara (MO) una sala ibrida sta già dando i suoi frutti. E l'acquisto di un angiografo digitale, una apparecchiatura per la diagnostica in 3D che consente di ottenere immagini a 360° delle condizioni del paziente, non sembra più un sogno così lontano.

E in questo si sta rivelando fondamentale il contributo di Banca Interprovinciale. L'Istituto di credito modenese è attivo in prima linea con impegno e dedizione costante per il raggiungimento dell'obiettivo prefissato e realizzare un progetto che sarà a beneficio di quanti ne avranno bisogno, non solo a livello territoriale. Una sala ibrida è uno spazio chirurgico di ultima generazione e renderà la struttura ospedaliero-universitaria modenese un punto di riferimento sul territorio regionale per la chirurgia e la medicina d'urgenza. Si tratta di una sala che unisce in sé le tecnologie della diagnostica per immagini e le attrezzature per gli interventi da effettuare in casi d'emergenza.

C'è però bisogno del sostegno di tutti, perché nonostante il contributo che Banca Interprovinciale ha dato e continua a dare, tanto in termini finanziari quanto di promozione del progetto, nonché quello delle altre realtà territoriali coinvolte, la strada da fare è ancora lunga. In questo senso, la Banca ha messo a disposizione un conto corrente sul quale è possibile per chiunque, nelle proprie possibilità, effettuare le donazioni a favore della Sala Ibrida (IBAN IT 62 O 03395 66780 CC0020011937) ed invita tutti coloro che lo volessero a contribuire a questo importante progetto.

Categoria Salute
Attendere...