Istat, positivi i dati per il commercio al dettaglio a novembre 2018

Istat, positivi i dati per il commercio al dettaglio a novembre 2018

A novembre 2018, l'Istat vede le vendite al dettaglio in aumento rispetto ad ottobre del +0,7%, dato identico sia in relazione al valore che al volume. La variazione congiunturale positiva riguarda i beni alimentari (+0,3% in valore e +0,2 in volume) e, in particolar modo, i beni non alimentari (+0,8% in valore e +1,0% in volume).

In base al dato trimestrale, periodo settembre-novembre 2018, rispetto al precedente, le vendite al dettaglio restano invariate in valore e aumentano del +0,2% in volume. Sia i beni alimentari, sia i non alimentari registrano una variazione nulla in valore e aumentano, rispettivamente, del +0,1% e del +0,3% in volume.

Il dato tendenziale registra le vendite al dettaglio in aumento del +1,6% in valore e del +1,8% in volume, con un aumento delle vendite di beni alimentari (+1% in valore e +0,2% in volume) e soprattutto di beni non alimentari (+2,1% in valore e +3% in volume).

Rispetto a novembre 2017, il valore delle vendite al dettaglio è in aumento per la grande distribuzione (+1,8%) e in flessione, seppur lieve, per i piccoli commercianti (-0,1%), mentre è in forte crescita il commercio elettronico (+22,4%).

Categoria Economia
Attendere...