Nissan inaugura in Giappone il servizio di mobilità condivisa (car-sharing) e-share mobi

Nissan inaugura in Giappone il servizio di mobilità condivisa (car-sharing) e-share mobi

Per dar seguito alla sua politica di Intelligent Mobility, Nissan ha lanciato un servizio di car-sharing - al momento disponibile solo in Giappone - che permetterà agli utenti di sperimentare le nuove tecnologie della casa giapponese relative ai veicoli elettrici e intelligenti.

Il nuovo servizio, che si chiama e-share mobi, prenderà il via a partire dal prossimo 15 gennaio 2018 con l'utilizzo, almeno inizialmente, della nuova Nissan LEAF 100% elettrica e della Note e-POWER.

Grazie a questa iniziativa, gli utenti di tutto il Giappone avranno la possibilità di testare anche le nuove tecnologie di guida autonoma sviluppate da Nissan. Il servizio e-share mobi sarà presente in un primo momento in circa 30 stazioni di Tokyo, Kanagawa, Shizuoka, Osaka, Hyogo, Kyoto, Shiga, Nara, Wakayama e altre prefetture giapponesi, per essere poi esteso successivamente ad altre regioni in tutto il Paese.

E-share mobi non prevede alcuna tariffa fissa mensile, ma solo il corrispettivo a consumo, proprio per consentire di far provare a quante più persone possibili l’esperienza di mobilità condivisa all’insegna di sicurezza, praticità e comfort.

Sui mezzi saranno disponibili le tecnologie avanzate di assistenza alla guida – tra cui la tecnologia di guida autonoma ProPILOT e ProPILOT Park su Nissan LEAF e Around View Monitor sia su LEAF che su Note e-POWER – per renderne più sicuro l'uso. Inoltre, tutti i veicoli saranno dotati di una "scatola nera" in caso di incidenti.

Infine, gli utenti e-share mobi potranno ricevere indicazioni per la navigazione e consigli sul percorso da seguire, comunicando telefonicamente con un operatore in tempo reale.

Tutti i veicoli sono dotati di ETC Card integrata, che permette di pagare comodamente ai caselli autostradali giapponesi.

Attendere...