Boko Haram, il rimpasto ai vertici potrebbe generare una frattura

Boko Haram, il rimpasto ai vertici potrebbe generare una frattura

Lo Stato Islamico ha nominato Abu Mosab al-Barnawi come nuovo leader di Boko Haram, in sostituzione dello spietato Abubakar Shekau. Tuttavia, quest'ultimo non ha accettato la decisione e si attendono sviluppi in merito alle sorti dell'organizzazione jihadista dell'Africa occidentale.

Boko Haram lo scorso anno ha giurato fedeltà allo Stato Islamico, diventando a tutti gli effetti la costola Isis della Nigeria e dei paesi confinanti. Le barbarie perpetuate da Shekau hanno allertato i vertici e favorito la sua destituzione promuovendo al-Barnawi, il quale ha dichiarato che non verranno più effettuati attacchi alle moschee.

Per maggiori approfondimenti
Gabriele Ludovici
nella categoria Esteri
Attendere...