Fisco: scattano i controlli dei profili Facebook

Fisco: scattano i controlli dei profili Facebook

Milano. Adesso il Fisco è amico di Facebook. Le indagini del Fisco, infatti, d'ora in poi verranno portate avanti anche con indagini mirate sui profili dei vari social network.

Questo è quanto risulta dalla nuova circolare emessa dall'Agenzia delle Entrate che cambia notevolmente l'approccio sulle indagini fiscali da parte del Fisco.

Ogni informazione che può essere reperibile sul web sarà analizzata dagli 007 dell'Agenzia.

La conferma arriva dallo stesso direttore dell'Agenzia delle Entrate che lascia una dichiarazione su ItaliaOggi: “Alle notizie ritraibili dalle banche dati si aggiungono anche quelle che pervengono da altre fonti, ivi incluse fonti aperte, per cui lo scenario informativo è ampio e variegato”.

Insomma il Fisco userà tutti i canali a sua disposizione per combattere l'evasione fiscale, compresi i social network.

Quindi, se nella pratica gli 007 fiscali diventano attenti anche su questi dettagli, con queste righe non ci sono più scuse e i social network diventano fonte primaria di informazione per contrastare l'evasione.

Il Fisco, quindi, metterà nel mirino anche foto scattate in resort e cercherà di capire con quali soldi è stata pagata la vacanza. Incluse nel pacchetto anche le foto di auto costose, e non, in modo che il Fisco possa svolgere indagini sui movimenti bancari della persona presa in esame.

 

L'Agenzia ci tiene a precisare che bisogna garantire la partecipazione del contribuente per procedere agli accertamenti relativi a quest'ultimo. 

Eleonora Perfetto
nella categoria Politica
Attendere...