La spazzatura? È un problema anche per gli americani

La spazzatura? È un problema anche per gli americani

In base ad una ricerca condotta da Verisk Maplecroft, istituto specializzato in rischi globali, sono oltre due miliardi di tonnellate i rifiuti solidi urbani prodotto ogni anno nel mondo.

Il Paese che più di altri applica con efficienza protocolli per il riciclo di rifiuti è la Germania, con il 68% sul totale dell'immondizia raccolta. Invece tra i Paesi che meno si occupano di riciclare i vi sono gli Stati Uniti, che riutilizzano solo il 35% dei rifiuti solidi raccolti.

Dei 2,1 miliardi di tonnellate di rifiuti solidi raccolti ogni anno, solo il 16% viene riciclato, mentre il 46% viene smaltito in modo insostenibile.

La ricerca ci informa - ad esempio - che Cina e India, che rappresentano oltre il 36% della popolazione mondiale riciclano solo il 27% dei rifiuti solidi.

Gli Usa generano 773 kg di rifiuti pro capite, circa il 12% del totale. Il Regno Unito è al 14° posto nell'indice dei rifiuti generati, con 482 kg di rifiuti a persona.ogni anno.

Tra le nazioni avanzate, gli Stati Uniti sono l'unica che finisce per generare più rifiuti di quanto sia in grado di riciclare.

E in tutto questo c'è pure un paradosso. I rifiuti che dagli Stati Uniti non venivano riciclati, una volta finivano in Cina. Adesso però, la Cina, come altri Paesi che in passato facevano altrettanto come Thailandia, Vietnam e Malesia, hanno vietato questo tipo di importazioni. Con che conseguenza per gli Usa? Che molti di quei rifiuti adesso vengono bruciati... inutile aggiungere che ciò non favorisce certo per gli americani né il miglioramento della qualità dell'aria e neppure la salute di chi risiede in quel Paese.

Attendere...