Fascisti fra gli assassini di Emauele Morganti

Fascisti fra gli assassini di Emauele Morganti

In una fase politica in cui tutti si affannano ad affermare che i concetti di "destra" e "sinistra" non esistono più, ecco che la triste cronaca nera di questi giorni si incarica di smentire in pieno questa tesi.

E' comparso un manganello con la scritta "Boia chi molla" quale strumento in uso dei picchiatori del povero Emanuele, pestato a morte ad Alatri nei giorni scorsi.

Quindi, con buona pace dei commentatori convinti della morte delle ideologie, ecco che, nel 2017, si scopre che gli estremisti di destra continuano imperterriti a fare il loro mestiere: seminare odio. 

Per maggiori approfondimenti
Categoria Politica
Attendere...