Tinder e l'allarme per i viaggiatori LGBT

Tinder e l'allarme per i viaggiatori LGBT

La più famosa applicazione al mondo per incontri, Tinder, ha creato un allarme per i viaggiatori LGBT.

La nuova funzionalità "Traveller Allert", che sarà attiva a partire da questa settimana, aiuterà i viaggiatori LGBT a conoscere in anticipo eventuali pericoli omofobi nei Paesi da visitare. Una specie di protezione in più per i cittadini LGBT.

Grazie a questo aggiornamento, Tinder nasconderà automaticamente i profili degli utenti quando costoro si troveranno a viaggiare in Paesi in cui le relazioni omosessuali sono illegali. Gli stessi utenti, potranno comunque decidere, se rendere o meno pubblico il loro profilo.

Gli sviluppatori di Tinder, che per questa funzionalità hanno lavorato in stretto contatto con le associazioni LGBTI, hanno individuato 69 paesi a rischio, paesi in cui le relazioni omosessuali sono illegali... in Iran e Arabia Saudita, i pubblici ministeri possono addirittura chiedere la pena di morte per relazioni tra persone dello stesso sesso.

Ulteriori informazioni sullo stesso argomento
Attendere...