Tentata estorsione al supermercato, due romeni in manette a Salerno

Tentata estorsione al supermercato, due romeni in manette a Salerno

 

Hanno prelevato merce dagli scaffali dell'esercizio commerciale e poi hanno minacciato di ritorsione  la cassiera.

I Carabinieri hanno tratto in arresto in flagranza, per il reato di tentata estorsione in concorso, i rumeni T. C. M. cl. 1988e D. C. cl. 1973, entrambi senza fissa dimora, celibi, nullafacenti, pregiudicati.

I due, in via Costantino l’Africano, dopo aver asportato prodotti alimentari dagli scaffali di un supermercato, hanno minacciato di ritorsioni il responsabile dell’esercizio commerciale, che ha tentato di impedire loro di uscire dal negozio senza pagare la merce, venendo poi bloccati nelle immediate adiacenze dell’attività dai carabinieri, tempestivamente intervenuti.

Sono in corso ulteriori indagini, volte ad approfondire analoghi episodi estorsivi compiuti nei giorni scorsi, con le stesse modalità, dai due uomini, i quali, in talune circostanze,avrebbero anche tentato di costringere, attraverso intimidazioni e richieste perentorie, alcuni avventori del supermercato a pagare il corrispettivo dei prodotti prelevati.

Categoria Cronaca
Attendere...