Di quali amici fidarsi?

Di quali amici fidarsi?

Nella ricerca della felicità sono anche importanti le persone che ci circondano. Non si può essere felici da soli. L'amicizia contraddistingue l'uomo ed è il bene esteriore più visibile.

Come fare a riconoscere i veri amici?

Secondo Aristotele l'amicizia è una comunanza di fini e ci sono tre tipi di amicizie: quelle secondo l'utilità, quelle secondo la passione e quelle secondo la virtù.

Nel primo caso si è amici perché si cerca un utile nell'altro e quindi un tornaconto personale. Nel secondo caso si è amici per un desiderio momentaneo, una passione temporanea.

I primi due casi di amicizia sono destinati a finire presto. Quando l'altro non mi serve o passa il desiderio l'amicizia cessa.

Il terzo caso invece è quello in cui si è amici perché si vuole il bene dell'altro. E' un tipo di amicizia che va coltivata e curata. Il punto di riferimento è un rapporto a due dove l'amore filiale ha il sopravvento sull'utile e sulla passione.

Questo tipo di amicizia è duratura ed è quella che ci accompagna verso la felicità.

Ulteriori informazioni sullo stesso argomento
filosofo
Attendere...