Anche la Catalogna premia Carola Rackete

Anche la Catalogna premia Carola Rackete

Terzo riconoscimento per Carola Rackete: dopo Parigi e Napoli anche il Parlamento della Catalogna ha deciso di premiare la capitana che non teme Matteo Salvini con la Medaglia d'Onore, un riconoscimento che in passato è stato assegnato a molti personaggi illustri, tra cui Desmond Tutu, Josep Guardiola, Jose Carreras.

Lo ha comunicato il presidente del Parlamento, Roger Torrent, motivando la scelta con l'aver sfidato più volte gli Stati europei ed in particolare quello italiano in difesa dei diritti umani, in particolare quelli delle migliaia di rifugiati che attraversano il Mediterraneo.

Premio che con le stesse motivazioni sarà assegnato anche ad un altro "capitano coraggioso", Oscar Camps, fondatore della Ong Open Arms che in quasi tre anni di attività ha permesso a migliaia di persone di raggiungere le coste della Grecia e dell'Italia.

"È un onore assegnare questo premio a due persone che mettono in gioco le loro vite e il loro benessere di fronte ai complicati silenzi della maggior parte degli Stati del nostro continente", ha dichiarato Roger Torrent, primo artefice della loro candidatura.

La cerimonia per la Consegna del premio avverrà a Barcellona il 10 settembre nel Parlamento catalano.

 

Categoria Esteri
Attendere...