Amazon, Berkshire Hathaway e JPMorgan hanno deciso di creare una propria società per fornire l'assistenza sanitaria ai propri dipendenti

Amazon, Berkshire Hathaway e JPMorgan hanno deciso di creare una propria società per fornire l'assistenza sanitaria ai propri dipendenti

La spesa sanitaria negli Stati Uniti è un problema a causa dei costi sempre più crescenti... anche per le grandi aziende che la garantiscono contrattualmente ai loro dipendenti. Allora - visto che se lo possono permettere - Amazon, Berkshire Hathaway e JPMorgan Chase hanno deciso di dar vita ad una società che si occupi di assistenza sanitaria con l'intento, almeno inizialmente, di ridurre la spesa per i loro dipendenti che risiedono negli Stati Uniti.

E non sono pochi... 500mila, come hanno ricordato il direttore degli investimenti di Berkshire Todd Combs, l'amministratore delegato di JPMorgan Marvelle Berchtold ed il vicepresidente senior di Amazon Beth Galetti che si occuperanno di avviare il nuovo progetto.

L'azienda che sarà creata non avrà finalità di profitto e baderà, almeno in un primo momento, a fornire assistenza sanitaria di alta qualità ad un costo ragionevole per i dipendenti delle società che l'hanno costituita.

La spesa sanitaria negli Stati Uniti aumenta ogni anno più velocemente dell'inflazione e nel 2017 ha rappresentato il 18% dell'economia statunitense. E per le aziende che vi operano è sicuramente un business.

Pertanto, una società come quella che si sta creando adesso che possa offrire gli stessi servizi di ospedali e assicurazioni, ma a prezzi sicuramente più convenienti, non è sicuramente una buona notizia per le "tradizionali" aziende del settore che in borsa - a causa della notizia dell'iniziativa di  Amazon, Berkshire Hathaway e JPMorgan - hanno subito cali pesanti dei loro titoli.

Sandro Alioto
Categoria Salute
Attendere...