Piante della salute, il Fucus

Piante della salute, il Fucus

Il Fucus è forse l'alga più conosciuta negli ultimi anni in erboristeria per via del tam tam di informazioni che si sono succedute nel tempo sulla sua presunta valenza come rimedio naturale dimagrante e anticellulite, in virtù della ritenuta stimolazione sull'attività della tiroide.

In realtà questo utilizzo dell'alga, chiamata anche Quercia marina, è assolutamente inappropriato dato che le proprietà riconosciute dalla Farmacopea ufficiale sono ben altre.

La forma più corretta di assunzione dell'alga è quella sotto forma di estratto secco alla dose media di 1 grammo per 2-3 volte al giorno.

L'utilizzo più indicato è quello per la cura delle dislipidemie nei soggetti con sovrappeso ponderale, in associazione alla terapia specifica indicata dal proprio medico nutrizionista.

L'insieme dei polisaccaridi che contiene il Fucus sono inoltre direttamente responsabili dell'abbassamento dei livelli plasmatici del colesterolo LDL (cosiddetto “colesterolo cattivo”) e quindi riducono le probabilità di incorrere in malattie coronariche.

La molecola più conosciuta e ricercata del Fucus è l'acido alginico che se assunto con abbondante acqua provoca il riempimento dello stomaco e può essere utilizzato come coadiuvante nelle diete ipocaloriche.
E' invece fuori luogo, improprio e anche rischioso, il sistematico ricorso a scopo dimagrante e, sopratutto con il “fai da te”, a estratti di Fucus non titolati in principi attivi quali iodio, polifenoli o polisaccaridi).

In gravidanza e allattamento può essere assunto solo su prescrizione e controllo di un medico esperto in Fitoterapia.

 

Consigliato da Clorofilla Erboristeria

 

marcoone
nella categoria Salute
Attendere...