Punire | Pedalando - RILETTURE

Punire | Pedalando - RILETTURE

Col tempo alcine cose cambiano, altre no - Scritto il 18/09/2007 e 04/09/2007

E' giusto punire

E' giusto punire quei reprobi che di solito girano a piedi o in bicicletta o con i mezzi pubblici, che raramente e solo quando non possono farne a meno usano l'automobile, quei retrogadi che non cambiano la vettura tutti gli anni e nemmeno tutti gli anni bisestili, che posseggono un veicolo per niente accessoriato ma regolarmente sottoposto a verifiche, che non intasano il traffico cittadino se non per poche ore all'anno
 

pedalando

Anche i tranquilli pedalanti sognano.

Sognano la discesa dopo la salita, le fontanelle di un tempo andato, automobilisti che non scambiano le loro sgargianti divise per incorporei miraggi o immobili abbattibili birilli; sognano che le portiere delle auto in sosta non si aprono improvvisamente, che i pedoni attraversano solo sulle apposite strisce, magari non a passo di samba; sognano di avere corsie riservate o almeno spazio sufficiente per pedalare senza essere co-stretti fuori strada, di poter respirare aria pura,
Per ulteriori dettagli
mp37vi
nella categoria Cronaca
Attendere...