FACETOFACE

FACETOFACE

Al buono torno, e ti trovo:

 

emersa al vento, battito

concesso che rinnova,

sodo: ti ascolto nei logaritmi

di Scirocco, presumendo

la tua Isola – voce e tumulto,

dal Mediterraneo al ventre

giuntura e radicata

Per ulteriori dettagli
Attendere...