Pardule o formaggelle? E se vi dicessi... ricottelle?

Pardule o formaggelle? E se vi dicessi... ricottelle?

In Sardegna la corona di star assoluta del periodo pasquale ce l’hanno le pardule o formaggelle. Alla ricotta o al formaggio, sono dolci diverso dagli altri, frutto di ciò che la primavera offre alla terra sarda: il sole e il latte.

Le pardule: formaggelle e ricottelle

Normalmente le pardule vengono chiamate anche formaggelle. In realtà ci sono due modi di prepararle e due diverse qualità di prodotto finale. La formaggella è, a tutti gli effetti, la pardula realizzata con l’uso di formaggio freschissimo di pecora sminuzzato, oltre a farina, zucchero, uova, scorza d’arancia e zafferano. Al contrario la ricottella è preparata sostituendo il formaggio con ricotta di pecora, dolce e cremosa.

La differenza tra i due dolci è importante: la ricottella risulterà più morbida, umida e dolce, mentre la formaggella avrà una consistenza più asciutta e il sapore sarà meno dolce ma più caratteristico. Entrambe hanno però la stessa formae, molto importante, un sapore diverso da qualsiasi altro dolce. Un sapiente mix tra dolce e salato per un aroma pieno e golosoracchiuso da un vestito di pasta di semola.

Per ulteriori dettagli
Categoria Salute
Attendere...