Banche centrali, anche il Messico opera una stretta

Banche centrali, anche il Messico opera una stretta

Nella serata di ieri la Banxico (ovvero la Banca Centrale messicana) ha operato una nuova stretta monetaria. 

Alla base delle decisione ci sono le preoccupazioni sull'andamento della valuta (il peso) e dell'inflazione, anche alla luce del fatto che tra poco si insedierà un nuovo vertice politico.

La decisione, che è stata presa a maggioranza, ha contribuito a far crescere il costo del denaro facendolo arrivare all'8%. Dal 2015, quando il tasso era del 3%, i rialzi complessivi sono stati di 500 punti.

La decisione è conseguente alle preoccupazioni per la scommessa dei mercati sul ribasso del peso messicano e di una possibile impennata dell’inflazione.

Dopo la decisione della banca del Messico, il peso si è apprezzato dell’1% contro il dollaro USA.

Maggiori dettagli da un'altra fonte
Categoria Economia
Attendere...