Disinformatori e sadismo

Disinformatori e sadismo

Un recente studio condotto da esperti dell’Ateneo di Manitoba, Canada, conferma quanto abbiamo rilevato in questi anni a proposito della condotta psicopatica e sociopatica tipica dei molestatori di Stato attivi sulla Rete all’interno di forum, spazi destinati ai commenti, piattaforme varie etc. Il disinformatore-negazionista presenta i sintomi ed i tratti peculiari dello psicolabile con tutta una gamma di tare psicologiche che spaziano dalla paranoia al sadismo, dall’egolatria alla pedofilia. Di seguito la notizia riportata dalla testata “Imolaoggi” ed un’antologia di articoli contenenti la diagnosi delle turbe psicosomatiche legate al triste fenomeno del negazionismo.

I cosiddetti ‘troll’, ossia le persone che si inseriscono in contesti sociali telematici al puro scopo di disturbare, importunare o sviare le discussioni, potrebbero avere personalità narcisistiche, psicopatiche, sadiche o addirittura soffrire di disturbi psichici ancora peggiori.

Secondo la ricerca degli scienziati della University of Manitoba, in Canada, il tratto più comune è il comportamento sadico.

Gli specialisti hanno sviluppato un test per individuare i troll ed hanno scoperto che questi mostrano quello che è conosciuto come il “dark tetrad” della personalità. “Il trolling – ha spiegato Erin Buckels, fra gli autori dello studio – mostra correlazioni con sadismo, indole psicopatica e comportamento machiavellico.

Disinformatori e sadismo

Sia i troll sia i sadici provano una gratificante soddisfazione nel procurare sofferenza agli altri. Il sadico vuole solo divertirsi ed Internet diventa il suo campo giochi”.

[1] Per dark tetrad o dark triad s’intende in Psicologia un insieme di tre elementi della personalità: narcisismo, machiavellismo, psicopatia. Sono tre componenti riscontrabili nella stragrande maggioranza dei disinformatori.

Fonte: imolaoggi

Fonte originale in inglese: 'Dark Tetrad' of personality traits: Everyday sadists take pleasure in others' pain

Qui il documento PDF relativo allo studio canadese.


Summa su negazionismo, psicopatia e sociopatia

- I disinformatori: sintomi nevrotici e tratti paranoidi
- La struttura bipolare della lingua come sistema ideologico di controllo: diagnosi di un caso patologico, l’idioletto di Paolo Attivissimo
- "Superquark" ed il controllo mentale: quali strategie adotta la televisione satanista per manipolare le coscienze
- La questione del negazionismo: psicopatologia della morte quotidiana
- L'ha detto la maestra!
- Recenti studi stabiliscono che i gonzi sono coloro che sostengono le menzognere versioni ufficiali, non i cosiddetti “teorici della cospirazione”
- Le diffamazioni della testata "La Repubblica": singolari collegamenti con disinformatori e meteorologi
- Il profilo psicologico dello stalker
- Informazione, disinformazione, negazionismo
- Il Giudice di Imperia, Laura Russo, lascia impunito lo psicopatico Federico De Massis
- Falsa identità

protheus
nella categoria Scienza e Tecnologia
Attendere...