Trilussa sulle crociere

Trilussa sulle crociere

M'annaggia, quanno so' convenienti

'ste crociere! Se paga poco e ce se sollazza.

Se visitano paesi e continenti,

se va in piscina e ce se sguazza.

 

Se magna e se beve come er papa.

Tuto per pochi quatrini: mi moje ed io

avemo pagato quatro spicci a capa,

a gratiss ha viagiato er fijo mio.

 

Un gionno, però, sur la nave è montato

De Massi. Er addetto a la stiva

l’ha sgridato: "Caro mio, t'avemo pesato:

te devi paga' quanno 'na comitiva!"

protheus
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...