Gioventù violenta

Gioventù violenta

Identificati e denunciati i componenti di una baby gang che ha aggredito un pensionato disabile, rubandogli il bastone e facendolo cadere a terra. I minorenni autori dell’aggressione hanno poi postato sui social network il video della loro azione, che è stato poi rimosso dalla polizia.

Attraverso il video si poteva distintamente rilevare che i ragazzi, dopo aver avvistato l’anziano dirigersi verso di loro, ne preparavano l’aggressione tra risa e schiamazzi; in particolare uno dei ragazzi gli andava incontro e gli strappava di mano il bastone al quale si appoggiava facendolo rovinosamente cadere in terra dopodiché si davano tutti alla fuga. Uno degli autori minorenni dell’aggressione aveva documentato la scena con riprese effettuate dal suo telefono cellulare e successivamente ha postato il video online e su Facebook dove ha provocato numerose reazioni di riprovazione da parte degli utenti.

L’ultimo caso dei ragazzi criminali perché così è il termine giusto per chiamarli, io spero che ci stiamo rendendo conto di aver,il senso civico, il senso di rispetto lo abbiamo dimenticato sotterrato.

Stiamo crescendo una generazione senza valori, stiamo crescendo una generazione che vive di emulazione, per questo credo che la tv sia complice di tutto ciò.

Noi genitori dobbiamo chiederci dove abbiamo sbagliato perché la colpa è nostra è della società che non ha più orientamento.

Riavvolgiamo il nastro della vita e ristabiliamo i ruoli.

Categoria Cronaca
Attendere...