Sventato dalla marina britannica il tentativo di sequestro di una petroliera

Sventato dalla marina britannica il tentativo di sequestro di una petroliera

Aumenta la tensione nel Golfo Persico, dove una nave Royal Navy ha sventato un possibile tentativo di sequestro di una petroliera britannica.

La British Heritage navigava in direzione dello Stretto di Hormutz quando, all'altezza dell'isola di Abu Musa è stata affiancata da imbarcazioni dei Guardiani della rivoluzione. In soccorso della petroliera è intervenuta una fregata britannica, la HMS Montrose, che ha affiancato le imbarcazioni iraniane puntando su di loro gli armamenti presenti a bordo. A quel punto gli iraniani hanno preferito ritirarsi.

Dall'Iran hanno negato qualsiasi incidente e, ancor meno, qualsiasi tentativo di sequestro.

La vicenda, va però detto, che più che alla querelle in atto tra Iran ed alcuni Paesi occidentali in merito all'ormai defunto accordo sull'arricchimento dell'uranio da parte di Teheran, va interpretata come ritorsione per quanto accaduto la settimana scorsa a Gibilterra dove i Royal Marines britannici hanno aiutato le locali autorità a sequestrare una petroliera iraniana perché stava trasportando greggio in Siria, in violazione delle sanzioni Ue.

Il ministro degli esteri iraniano Mohammad Javad Zarif ha commentato l'accaduto classificandolo come dichiarazioni create ad arte aumentare il livello di tensione esistente.

Categoria Esteri
Attendere...